Salta al contenuto
Rss




La Collegiata (Sec. XV)

immagine ingrandita La Collegiata - Facciata (apre in nuova finestra) La Collegiata sorge all'estremità occidentale del centro storico, sull'iniziale pendio della collina che fa da sfondo.
La sua costruzione decretata da papa Sisto IV, su richiesta della Comunità Revellese e del marchese Ludovico II, nel 1483, fu realizzata verso la fine del XV sec.
Lo stile della chiesa è tardo-gotico, dalle forme misurate ed eleganti, mentre alcuni particolari già realizzano lo stile rinascimentale.
La facciata è lineare ed austera come tutta la struttura, compreso il campanile ad otto piani, con finestre incompiute e privo di cuspide.
All'interno sono custodite molte pregevoli opere d'arte.


Il Portale e la porta lignea

Il portale è stato realizzato nel 1534 (la data è riportata sutto la statua di S. Michele), da Matteo Sanmicheli da Porlezza (Como).
L'opera è stata realizzata con il marmo proveniente dalle cave di Calcinere site nel territorio di Paesana.
La porta, in legno di vite, fu realizzata probabilmente su progetto del Sanmicheli.
Si compone di venti scomparti suddivisi in quattro campi da cinque colonnine con capitello di tipo corinzio.
I pannelli recano intagli di figure grottesche; fogliami intrecciati,vasi, ghirlande, grifoni, colombe e forme geometriche.


Il pulpito

Il pulpito in noce, realizzato dagli artigiani dell'Abazzia di Staffarda intorno alla metà del XVII secolo, ha una base ettagonale a piramide rovesciata che regge un parapetto diviso in settori sormontato da un baldacchino.
Tra le molte sculture, di cui l'opera è adornata, si possono individuare un papa, due vescovi ed i quattro evangelisti.


Il Polittico dei Santi Pietro e Paolo di Hans Clemer

Il polittico è formato da sei tavole contornate da una cornice dorata ed intagliata, con a lato motivi geometrici a catena grigi su fondo ocra rossa.
Le tre tavole inferiori a fondo dorato, rappresentano San Pietro, San Giovanni Battista e San Paolo.
Nei tre comparti superiori sono dipinti i Santi Costanzo e Chiaffredo, la Sacra Famiglia e i Magi adoranti.


Il Polittico della Deposizione (Sec. XV)

Racchiusi in una cornice dorata simile ad una scenografia teatrale del Rinascimento, si possono ossevare, dall'alto verso il basso, Dio Padre e la scena dell'Annunciazione, la scena della Deposizione con il Cristo sorretto da Maria e da Giovanni.
Nelle navate laterali, a sinistra, i santi Costanzo e Chiaffredo, nella predella e sulle basi delle colonne, i dodici Apostoli con Gesù al centro.
Sui cartigli sono scritte parti fondamentali del Credo.
L'autore di quest'opera è Oddone Pascale, la cui firma si può leggere sul cartiglio di San Mattia.

Clicca sull'anteprima per visualizzare le immagini ingrandite




Inizio Pagina Comune di REVELLO (CN) - Sito Ufficiale
Piazza Denina n.2 - 12036 REVELLO (CN) - Italy
Tel. (+39)0175 257171 - Fax (+39)0175 759477
Codice Fiscale: 00395930043 - Partita IVA: 00395930043
EMail: info@comune.revello.cn.it
Posta Elettronica Certificata: comune.revello@pec.it
Web: http://www.comune.revello.cn.it


|